Sei qui: Home Bandi e concorsi Bando per l’erogazione a fondo perduto di un contributo affitti per commercianti che avviino nuove attività o trasferiscano la sede operativa nel centro storico di Lendinara

Bando per l’erogazione a fondo perduto di un contributo affitti per commercianti che avviino nuove attività o trasferiscano la sede operativa nel centro storico di Lendinara

PDF  Stampa  E-mail 
bando affitti centro storico home Oggetto del presente bando è l’erogazione di un contributo a fondo perduto in conto affitto per nuove imprese che non abbiano operato prima del 01/01/2019 in centro storico o imprese già esistenti che trasferiscano la propria attività in centro storico dal 01/01/2019 intendendosi, per centro storico, la delimitazione territoriale effettuata nel Piano degli interventi nell’ultima approvazione.

 

AVVISO PUBBLICO

IL SINDACO RENDE NOTO

Che con delibera della Giunta Comunale n. 86 del 16/04/2019 è stato approvato il presente bando per l’erogazione a fondo perduto di un contributo affitti per commercianti che avviino nuove attività o trasferiscano la sede operativa nel centro storico di Lendinara.

OGGETTO DEL BANDO

Oggetto del presente bando è l’erogazione di un contributo a fondo perduto in conto affitto per nuove imprese che non abbiano operato prima del 01/01/2019 in centro storico o imprese già esistenti che trasferiscano la propria attività in centro storico dal 01/01/2019 intendendosi, per centro storico, la delimitazione territoriale effettuata nel Piano degli interventi nell’ultima approvazione.
Il contributo non potrà essere superiore all’80% del canone di affitto del negozio come risultante da contratto registrato con un massimo di 300,00 € mensili a partecipante.

SOGGETTI DESTINATARI E REQUISITI.
I soggetti destinatari sono:  

a) nuove imprese che non abbiano operato prima del 01/01/2019 in centro storico o imprese già esistenti che trasferiscano la propria attività in centro storico dal 01/01/2019 intendendosi per centro storico la delimitazione effettuata nel Piano degli interventi nell’ultima approvazione.
b) Imprese che intendano iniziare l'attività in centro storico con nuova apertura dalla data di approvazione del presente bando;

Imprese possono essere sia individuali che societarie, anche in forma di associazioni e/o consorzi/cooperative;

le nuove imprese dovranno perfezionare l'iscrizione alla CCIAA e risultare  effettivamente aperte al pubblico entro il 31 ottobre 2019, a pena di decadenza dal beneficio.  

Ciascun richiedente (persona fisica o giuridica) potrà presentare una sola istanza di contributo.  
Tale limite si applica anche alle società costituite o controllate, in maniera diretta o indiretta, secondo quanto stabilito dalla vigente legislazione societaria.  

Le imprese devono essere obbligatoriamente in possesso, all'atto della presentazione della domanda:  

1. dei requisiti (morali e/o professionali) previsti per l'esercizio della specifica attività;  
2. della disponibilità del locale in cui avviare l'attività.  

Non possono essere ammesse ai contributi le imprese:
 • Che si trovino in stato di fallimento, di liquidazione o altra procedura concorsuale, o nei riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;  
• i cui titolari, soci o amministratori abbiano in corso procedimenti ovvero siano destinatari di provvedimenti per l'applicazione di misure di prevenzione o antimafia di cui alla normativa vigente o che non abbiano i requisiti di cui all'art. 71 del D. Lgs n. 59/2010;  
• nuove imprese la cui composizione societaria sia in tutto o in parte uguale a quella di imprese, già operanti che abbiano cessato l'attività nei 6 mesi antecedenti l'emissione dell'avviso pubblico;  

Il contributo è attualmente finanziato solo per l’anno 2019.

ELENCO DELLE ATTIVITA' ESCLUSE

Sono escluse dai benefici di cui al presente Avviso pubblico imprese che includano anche parzialmente:  
la vendita di armi, munizioni e materiale esplosivo, fuochi d'artificio, articoli per adulti,  sigarette elettroniche;  
l'attività di commercio/somministrazione svolta attraverso distributori automatici di alimenti  e bevande in locali esclusivamente destinati;  
l'attività di somministrazioni di alimenti e bevande per il consumo sul posto;
call center,  
sale giochi e sale scommesse;  
attività di massaggi non disciplinata dalla Legge n. 1/1990;  
attività finanziarie e di intermediazione mobiliare e immobiliare;  
compro oro, argento e attività similari;  
tabacchi e farmacie;  
agenzie interinali, ambulatori medici, associazioni, patronati, circoli;  
strutture ricettive;  
banche, assicurazioni, finanziarie.  

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA Dl CONTRIBUTO E PRESCRIZIONI

Alla domanda, compilata in ogni sua parte, oltre alle dichiarazioni espressamente richieste nella compilazione, dovrà essere allegato il contratto di affitto regolarmente registrato.

Gli interessati avranno possibilità di accesso al fondo presentando richiesta su modulo predisposto dal Comune e disponibile sul sito internet istituzionale www.comune.lendinara.ro.it alle seguenti condizioni:

- essere in regola con i versamenti TARI anni 2016, 2017, 2018 o avere in corso rateizzazione a seguito di provvedimento dell’Ente ed essere in regola con le rate scadute alla data del presente bando.
Se trattasi di attività iniziate nel 2019: aver presentato regolare dichiarazione di inizio occupazione ai fini TARI ed essere in regola con il pagamento della rata di acconto se inviata dal Comune.

MODALITA' DELL'ISTRUTTORIA E GRADUATORIA DEI BENEFICIARI

L'attività istruttoria, sulla regolarità di presentazione delle domanda e gli adempimenti legati all'erogazione del contributo, sarà curata dal Servizio Tributi in collaborazione con gli altri servizi dell’Ente all’uopo necessari.

IMPORTO E MODALITA' Dl EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

Alle istanze collocate in graduatoria in posizione utile sarà assegnato un contributo massimo di €. 3.600,00 comunque in misura non superiore all'80% dell’importo del canone annuale con parametrazione mensile.
La distribuzione del fondo avverrà in modo proporzionale in base alle domande pervenute e accettate come regolari, ed al canone di affitto indicato nell’allegato alla domanda, fino a concorrenza dello stanziamento del relativo capitolo di bilancio, dando atto che a nessun partecipante potrà comunque essere assegnata una cifra superiore all’80% di quanto dovuto a titolo affitto per i locali commerciali condotti in centro storico. Il fondo verrà erogato con parametrizzazione mensile con un massimo di 300,00 € mensili a partecipante.
Il fondo verrà erogato non prima del termine ultimo di scadenza della presentazione delle domande, a titolo di ristoro.
In caso di cessazione dell’attività prima di fine anno, verrà dato seguito all’erogazione su base mensile per il solo periodo di effettiva attività considerandosi mese completo il superamento di 15 giorni consecutivi.
Il fondo non verrà erogato, e se erogato verrà richiesto in rimborso -anche coattivo- dal Comune, nel caso il locatore, come definito dall’Articolo 1571 Codice civile, dia notizia all’ente dello stato di morosità nel pagamento dell’affitto da parte del locatario, beneficiario del fondo.

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ED INFORMATIVA TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il responsabile del procedimento ai sensi della legge n. 241/1990 è il dott. Paolo Melon, Responsabile del Servizio tributi. I dati personali trasmessi dai richiedenti con la domanda di partecipazione al Bando, saranno trattati - ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e degli articoli 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 — esclusivamente per le finalità di gestione della presente procedura.

Dalla residenza comunale 17/04/2019

Il Sindaco
Luigi Viaro

 

Vedi:

Bando pdf

Modello domanda
pdf



Per informazioni:
Ufficio Ufficio Tributi
Piazza Risorgimento, 1
telefono Tel. 0425 605646
fax Fax 0425 600977
email E-mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
orologio Orario ricevimento:
martedì e venerdì, dalle 10 alle 12,30 - giovedì dalle 15 alle 17


Per essere aggionati su iniziative, manifestazioni della città e sugli eventi del Teatro Comunale Ballarin, iscrivetevi alla nostra Newsletter 


Scarica la nuova app del comune di Lendinara
logo-municipiumQR Code Download applicazione iOS e Android
(inquadra il QR code per il download dell’applicazione per iOS e Android).
In alternativa cerca Municipium su App Store o Play Store del tuo smartphone.