Sei qui:

Stagione di Prosa 2016/2017

PDF  Stampa  E-mail 
prosa 2016 2017 home
TEATRO COMUNALE BALLARIN dal 21 novembre 2016 al 24 marzo 2017
CAMPAGNA ABBONAMENTI: RINNOVI dal 14 al 27 ottobre; RINNOVI E CAMBI
dal 28 al 30 ottobre; NUOVI dal 2 novembre; MINI ABBONAMENTO dall’11 novembre 


La STAGIONE DI PROSA 2016/2017 del Teatro Comunale Ballarin di Lendinara

Anche quest’anno ho l’onore di presentare la prossima Stagione Teatrale giunta alla nona edizione dalla riapertura del Teatro Comunale Ballarin, avvenuta nel settembre del 2007.
Si tratta di un programma di particolare prestigio e spessore artistico, che permette a Lendinara “Città Ospitale” di entrare a pieno titolo, nel circuito teatrale nazionale.
La volontà dell’Amministrazione è infatti, quella di stimolare l’interesse e favorire la più ampia partecipazione attraverso una proposta culturale di pregevole qualità e raffinatezza.
La Stagione 2016 -2017 propone quindi, agli appassionati, un programma di spettacoli di elevata suggestione, con eventi di varia natura e contenuto (prosa, musica e danza), che vedono impegnati protagonisti ed interpreti di rilievo nazionale.
Viene riproposta l’apprezzata iniziativa dello scorso anno, che ha permesso di accrescere il numero degli abbonati, in misura assai significativa, confermando forme di abbonamento innovative, differenziate e flessibili, per famiglie, giovani, gruppi ed aziende, allo scopo di soddisfare il più possibile le esigenze degli interessati.
Tutto questo nella convinzione che la promozione delle attività culturali favorisce la crescita economica e sociale di un territorio e della sua comunità.
Colgo l’occasione per esprimere il mio più sentito ringraziamento alla Regione del Veneto per il sostegno sempre garantito nell’organizzazione delle manifestazioni teatrali della nostra Città.
Ringrazio inoltre l’Associazione Arteven, per l’importante supporto fornito nella preparazione del programma della rassegna e nell’allestimento degli spettacoli.
Infine, sento doveroso ringraziare tutti i cittadini che avranno la possibilità di apprezzare le proposte della prossima Stagione e di applaudire, insieme a noi, i grandi artisti che animeranno le splendide serate del Teatro Comunelle Ballarin.

Il Sindaco
Luigi Viaro


Comunicato stampa Arteven
pdf 


Gli spettacoli:

Lunedi 21 Novembre 2016


SILVIO ORLANDO
LACCI
di Domenico Starnone
tratto da Lacci romanzo di Domenico Starnone edito da Einaudi
con in o. a. Roberto Nobile, Sergio Romano, Maria Laura Rondanini, Vanessa Scalera e con Giacomo de Cataldo
regia Armando Pugliese

Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Inizia così la lettera che Vanda scrive al marito che se n’è andato di casa - ora vive a Roma con una nuova compagna - lasciandola in preda a una tempesta di rabbia impotente e domande senza risposta. Si sono sposati giovani, per desiderio di indipendenza, ma poi attorno a loro il mondo è cambiato. Perciò ora vivono distanti, lei a Napoli con i figli, in un crescendo di estraneità e silenzio. Una storia emozionante e fortissima, il racconto magistrale di una fuga, di un ritorno, di tutti i fallimenti, quelli che ci sembrano insuperabili e quelli che ci fanno compagnia per una vita intera.


Mercoledì 30 Novembre 2016

MM CONTEMPORARY - DANCE COMPANY
LA SAGRA DELLA PRIMAVERA
coreografia Enrico Morelli
musica Igor Stravinskij
BOLERO
coreografia Michele Merola
musica Maurice Ravel, Stefano Corrias

Una serata di grande danza che prevede due pregevoli composizioni coreografiche ideate su musiche di grandi compositori. Si inizia con La sagra della primavera, coreografia di Enrico Morelli su musica di Igor Stravinskij: un capolavoro musicale ispirato ad una antica leggenda slava secondo cui ad ogni primavera, affinché la terra potesse rifiorire, una vergine doveva essere sacrificata. È poi la volta di Bolero, coreografia di Michele Merola su musica di Maurice Ravel e Stefano Corrias. Nel realizzare la propria versione coreografica Merola, si è focalizzato sul ventaglio inesauribile dei rapporti umani, in particolare di coppia, dentro ai quali, spesso, registriamo reciproche e inconciliabili distanze tra uomini e donne che li dividono.


Martedì 13 Dicembre 2016

MARIA AMELIA MONTI - PAOLO CALABRESI
NUDI E CRUDI
una storia di Alan Bennett
tradotta e adattata per la scena da Edoardo Erba
con Nicola Sorrenti
regia Serena Sinigaglia

Sulle note dei tanghi più celebri, in un percorso che va da Gardel a Piazzolla passando per le contaminazioni varie che questo genere ha attraversato, il pubblico partecipa ad un emozionante viaggio da Buenos Aires a Parigi, ascoltando i brani che hanno fatto la storia del tango. La musica dal vivo trasporta i ballerini nella Buenos Aires di inizio secolo, nelle atmosfere fumose e notturne della capitale e dei suoi caffè. Su queste note si dipanano gli incontri delle coppie che in un viaggio immaginario arrivano al Vecchio Continente e ai carrugi di Genova dove la malinconia del “sentimento triste che si balla” viene raccolta dalla voce di De Andrè e dalle sue storie. Una serata di mondi lontani, solitudini che si incontrano e emozioni notturne.


Sabato 21 Gennaio 2017

LEO GULLOTTA
SPIRITO ALLEGRO
di Noel Coward
con Betti Pedrazzi, Rita Abela, Federica Bern, Chiara Cavalieri, Valentina Gristina e Sergio Mascherpa
regia Fabio Grossi

Spirito Allegro è una commedia dall’aspetto classico: aderente all’epoca in cui fu scritta ed elegante, per forme e per fogge. La novità di questo allestimento è rappresentata dall’inventiva usata per raccontare il soprannaturale, attraverso espedienti scenici atti ad un’epoca più aderente all’auditorio che alla penna di Coward. In palcoscenico una compagnia di professionisti, alla quale s’è volutamente abbassata l’immagine anagrafica per una messinscena scattante e piena di ritmo... poco spazio all’attesa e più allo stupore! Uno spettacolo divertente, elegante e sorprendente, realizzato con scenografie e video-mapping assolutamente all’avanguardia.


Martedì 22 Febbraio 2017

MARIA PAIATO - ARIANNA SCOMMEGNA
DUE DONNE CHE BALLANO
di Josep Maria Benet i Jornet
traduzione Pino Tierno
regia Veronica Cruciani

Arlecchino, la maschera simbolo del teatro italiano e Il servitore di due padroni, il testo di Goldoni più rappresentato al mondo, torna in una nuova e inedita versione. La perfetta macchina teatrale si rimette in moto, a suon di canti e musica i personaggi e le maschere riprendono vita e trascinano il pubblico in una girandola di emozioni e divertimento. Goldoni scrive Il servitore di due padroni lontano da Venezia e in ogni battuta della commedia si legge l’amore e la nostalgia per una città magica, un luogo unico e fantastico. In scena un cast di altissimo livello che fa incontrare interpreti di comprovata esperienza con giovani talenti. Un classico che non può invecchiare perché affonda le sue radici nella storia stessa del teatro.


Venerdì 24 Marzo 2017


GIOBBE COVATTA - ENZO IACCHETTI
MATTI DA SLEGARE
di Axel Hellstenius
versione italiana della commedia Elling & Kjell Bjarne
traduzione Giovanna Paterniti
con Irene Serini e Gisella Szaniszló
adattamento e regia Gioele Dix

Tratto dalla commedia del norvegese A. Hellstenius Matti da slegare è un intenso e delicato ritratto di vita e amicizia, passioni e dolori, fobie e scelte coraggiose di due “matti” legati da profonda amicizia. Narra la vicenda dei “matti” Giovanni e Elia e del loro percorso di reinserimento nella società dopo una lunga esperienza in una struttura psichiatrica protetta. Al termine del percorso terapeutico vengono mandati a vivere da soli in un appartamento nel centro della città, il che rappresenta un’importante prova: dovranno provare a inserirsi nella società civile e dimostrare di saper badare a se stessi. Grazie all’interpretazione divertente e credibile, a tratti persino commovente, e alla regia attenta e leggera, lo spettacolo si dipana fresco e ironico, mai intaccato, nonostante il tema sensibile trattato - la malattia mentale - da tentativi di patetismo o retorica.

INIZIO SPETTACOLI ORE 21
 

Spettacoli fuori abbonamento:

Domenica 1 Gennaio 2017 ore 17


CONCERTO PER IL PRIMO DELL’ANNO
ENSEMBLE “IL TEATRO DELLE NOTE”
Complesso cameristico della Fondazione Arturo Toscanini
FANTASIA SONORA
Mario Mauro violino solista concertatore - Nagy Sandu flauto solista - Tania Bussi Soprano solista - violini Mario Mauro, Maurizio Daffunchio, Julia Geller, Federica Vercalli e Sabrina Fontana - viole Diego Spagnoli e Sara Screpis - violoncelli Micaela Milone - contrabbasso Claudio Saguatti

Programma:
Johann Strauss Il bel Danubio blu per flauto ed archi, Gioacchino Rossini Cavatina di Rosina da il Barbiere di Siviglia per soprano e orchestra, Jules Massenet Méditation per violino ed archi, Johann Strauss Pizzicato Polka, Maurice Ravel Habanera per flauto ed archi, Charles Gounod Je veux vivre da Romeo e Juliette per soprano e orchestra, Johann Brahms Danza ungherese n° 5 Edward Elgar Saluto d’amore, Vittorio Monti Czarda per violino ed archi, Giuseppe Verdi Caro nome da Rigoletto per soprano e orchestra, George Bizet - F. Borne Fantasia su “Carmen” per flauto ed archi, Scott Joplin The Entertainer, Jerome Kern Smoke gets in your eyes (da
Roberta), George Gershwin Swanee.


Sabato 25 Febbraio 2017 ore 17

CONCERTO IN SI BE-BOLLE
 assolo con trio per pianoforte e bolle di sapone
di e con Michele Cafaggi e con Federico Caruso e Davide Baldi
(musicisti in scena, attori e compositori delle musiche originali)

Uno spettacolo di teatro visuale senza parole, che l’ambientazione elegante, la comicità raffinata e la musica dal vivo rendono ideale per il pubblico di tutte le età. Un eccentrico pianista si presenta sul palco con l’emozione e la tensione delle grandi occasioni. Finalmente dopo anni di studi potrà esibirsi davanti ad un pubblico in un vero teatro. Ma l’imprevisto è in agguato e tra improbabili incidenti, incontri fortuiti e veri e propri colpi di scena le cose non andranno proprio come da programma... Un vero e proprio concerto che accompagna sognanti danze di bolle di sapone di ogni forma e dimensione. Davide Baldi e Federico Caruso suoneranno pianoforte e clarinetto, ma essendo polistrumentisti non esiteranno ad utilizzare fisarmonica, chitarra percussioni e se necessario alcuni passaggi di musica elettronica!

 
Depliant stagione 2016/17 pdf 

Locandina stagione 2016/17 pdf

 
CAMPAGNA ABBONAMENTI

Gli abbonamenti potranno essere acquistati nei seguenti periodi:

RINNOVI dal 14 al 27 ottobre
RINNOVI E CAMBI dal 28 al 30 ottobre
NUOVI dal 2 novembre
MINI ABBONAMENTO (4 spettacoli da scegliere al momento dell’acquisto) dall’11 novembre

COSTO ABBONAMENTI: intero € 90,00 - ridotto € 80,00 - studenti € 50,00 - mini abbonamento € 70,00


PREVENDITA E VENDITA BIGLIETTI (stagione di prosa)

Tutti i biglietti saranno in prevendita dall’11 novembre presso la Biblioteca comunale e in vendita il giorno di spettacolo presso il Teatro Comunale Ballarin in Via G. B. Conti 15 a partire da due ore prima dell’inizio spettacolo.
On-line su arteven.it e vivaticket.it by Charta e relativi punti vendita.

COSTO BIGLIETTI: intero € 22,00 - ridotto €  17,00 - studenti € 11,00

RIDUZIONI per giovani fino ai 30 anni e adulti con più di 65 anni.

PARTICOLARI AGEVOLAZIONI SONO RISERVATE PER L’ACQUISTO DI ABBONAMENTI E BIGLIETTI DA PARTE DI AZIENDE, GRUPPI ED ASSOCIAZIONI. INFORMAZIONI IN BIGLIETTERIA.


PREVENDITA E VENDITA BIGLIETTI (Spettacoli fuori abbonamento)

FANTASIA SONORA
unico € 10,00

CONCERTO IN SI BE-BOLLE
intero € 5,00



Giorni e orari di apertura della BIGLIETTERIA presso la Biblioteca Comunale
MERCOLEDÌ, VENERDÌ: ore 16,00 - 19,00
SABATO, DOMENICA: ore 9,30 - 12,30

Possibile acquisto On-line su arteven.it e vivaticket.it by Charta e relativi punti vendita.
In alternativa scarica la App Vivaticket Mobile su iTunes o su Googli Play
Oppure acquisto per Telefono Call Center Vivaticket
Pagamento solo con carta di credito.


PER INFORMAZIONI
Biblioteca Comunale G. Baccari
sede Via G. B. Conti, 30 - Lendinara
telefono Tel. 0425 605665-6-7-8
email E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.teatrocomunaleballarin.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.arteven.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Per essere sempre informati sugli eventi in programmazione, iscrivetevi alla nostra Newsletter


Scarica la nuova app del comune di Lendinara

logo-municipiumQR Code Download applicazione iOS e Android
(inquadra il QR code per il download dell’applicazione per iOS e Android).
In alternativa cerca Municipium su App Store o Play Store del tuo smartphone.