Sei qui: Home Polizia Amministrativa

Polizia Amministrativa

PDF  Stampa  E-mail 

La Polizia Locale effettua attività di prevenzione e repressione degli illeciti amministrativi derivanti dalla violazione di leggi, regolamenti e provvedimenti statali, regionali e locali. Istruisce, verifica e concede numerosi tipi di autorizzazioni.

Municipio

Le funzioni di polizia amministrativa:

  • Servizi di accertamento e rilevazione delle sanzioni amministrative;
  • Rilascio di nulla osta, concessioni e autorizzazioni;
  • Verifica del rispetto delle norme relative ai prezzi di consumo, agli orari di apertura e chiusura dei negozi, alle norme igienico-sanitarie, all'occupazione di suolo pubblico, al commercio abusivo, alla pubblicità e alle affissioni;
  • Controllo sull'attività urbanistico-edilizia del territorio per assicurare la rispondenza alle leggi in materia di costruzioni, demolizioni e restauri;
  • Difesa del patrimonio ambientale attraverso il controllo dei comportamenti dannosi;
  • Gestione dei conflitti tra privati intervenendo come organo mediatore;
  • Gestione del Rapporto con il pubblico, per fornire informazioni e consigli sulla sicurezza urbana e la circolazione stradale a chi si presenta in ufficio o contatta telefonicamente gli uffici.
Quando può servire?


Quando avete bisogno di richiedere permessi di transito su strade in cui vige il divieto di circolazione, per l’occupazione del suolo pubblico per feste o manifestazioni, per la posa di impalcature edili, per pubblici esercizi e/o commerciali, quando dovete circolare con mezzi speciali, quando avete il sospetto che siano violate le norme di tutela dei consumatori o volete far rispettare norme sui prezzi, su orari di chiusura e apertura dei locali pubblici, quando sospettate violazioni di norme a tutela dell’ambiente o del commercio ambulante o quando avete bisogno di consigli o informazioni.

Veicolo abbandonato?
Invia una segnalazione alla Polizia Locale!
I veicoli abbandonati sono pericolosi per le persone e per l’ambiente. Questi rottami contribuiscono a creare un senso di degrado e di incuria. E’ perciò utile intervenire immediatamente per controllare la situazione e rimuovere tali rifiuti. I cittadini sono pertanto invitati a segnalare alla Polizia Locale la presenza di un veicolo abbandonato. I dati personali forniti da chi ha effettuato la segnalazione non verranno utilizzati per altri fini e verranno automaticamente cancellati una volta terminati i controlli e definita la procedura, indipendentemente dal fatto che il veicolo sia stato recuperato o meno.
Ai fini del recupero di veicoli abbandonati su area pubblica, si distinguono in (art. 1, D.M. 22-10-1999 n. 460):

  • veicolo abbandonato: senza targa e privo di parti essenziali per il funzionamento;
  • veicolo formalmente abbandonato: ad esempio il veicolo in divieto di sosta da oltre 60 giorni.

Gli organi di Polizia, ricevuta la segnalazione, devono perciò procedere ad una serie di accertamenti per verificare in quale delle due precedenti situazioni il veicolo si trovi. Devono inoltre verificare l’eventuale pendenza di furto, l’identità del proprietario, la sua raggiungibilità. Da qui decorre il termine di 60 giorni, ai quali si aggiungono i tempi delle notifiche. Una volta accertato lo stato di abbandono, il mezzo potrà venire rimosso e conferito ad un Centro di Raccolta autorizzato, che provvederà a rottamarlo e al recupero dei materiali, previa cancellazione dal pubblico registro automobilistico (P.R.A.).
Si rammenta che trascorsi sessanta giorni dalla notificazione, ovvero, qualora non sia identificabile il proprietario, dal rinvenimento, senza che il veicolo sia stato reclamato dagli aventi diritto, lo stesso si considera cosa abbandonata ai sensi dell’art. 923 del codice civile.